I RINASCIMENTI IN EUROPA 1480-1620

Arte, geografia e potere

Libri Scheiwiller
Brossura con alette
16 x 23 cm
320 pagine
150 immagini
€ 54,00
ISBN 978-88-7644-687-0
Spazio

Un’inedita storia dell’arte del Rinascimento raccontata non dal consueto punto di vista cronologico, ma seguendo un innovativo criterio geografico per aree culturali.

A cura di uno studioso di fama internazionale e corredato da un ricco apparato iconografico, il volume analizzerà gli stili e i movimenti artistici che nel corso del XV e XVI secolo assumono attraverso l’Europa originali declinazioni regionali e nazionali, portandoci alla scoperta delle varianti e delle caratteristiche tipiche impresse da ciascuna cultura.

Dopo un primo capitolo, che traccia un rapido affresco della geografia artistica del “primo Rinascimento” (XV secolo), il libro racconta e analizza nel secondo capitolo il ruolo di Roma caput mundi, maestra di un linguaggio forgiato sui prestigiosi modelli dell’antichità. Il terzo ampio capitolo tratta del Rinascimento imperiale asburgico, ponendo perentoriamente la domanda: è lecito parlare di Rinascimento asburgico? Il quarto capitolo è dedicato al Rinascimento dei Valois, inteso come controparte e rivale della corona asburgica; mentre il quinto “Centri e periferie: Due metropoli a confronto” istituisce un confronto fra le aree culturali che fanno perno su due grandi metropoli, Venezia e Anversa, riproponendo la questione dell’identità territoriale espressa da una varietà di modi artistici, sia locali (“indigeni”), sia di “importazione”. Il sesto capitolo esamina la produzione artistica del territorio alpino, interrogandosi sulle caratteristiche del suo peculiare tipo di Rinascimento, mentre il successivo getta luce su altre forme ed espressioni del rinascimento artistico, dai rinascimenti “alternativi” di estrazione popolare, trascurati dalla storiografia ufficiale, a quelli raffinati, sperimentali ed “eccentrici”; l’ottavo capitolo, infine, indicherà per sommi capi la fine dell’epoca del Rinascimento.

A CURA DI
BERNARD AIKEMA – È stato “guest professor” nelle Università statunitensi di Princeton e Harvard e all’Ecole des hautes études en sciences sociales e all’Ecole Pratique des hautes études di Parigi. Tiene regolarmente corsi, seminari, conferenze e lezioni presso università, musei e altre istituzioni scientifiche e culturali in vari Paesi europei, negli Stati Uniti e in Canada.