LADIES HAIRCULTS
Tagli, stili e accessori 1920-1980 per pin-up, bohemienne, principesse
e cattive ragazze di tutti i tempi

A cura di Giulia Pivetta, illustrazioni di Matteo Guarnaccia
24 ORE Cultura240 pagine24,90 €ISBN 978-88-6648-304-5Brossura olandese20 x 27 cmIn libreria da aprile 2016

Plasmati dalle mode, aderenti ai modelli della tradizione, o espressione di singole personalità, i capelli delle donne sono uno dei mezzi attraverso il quale si compie l'emancipazione femminile nel corso del Novecento.
Se sino agli anni ‘40 la figura del parrucchiere regna come indiscussa autorità in fatto di stile, creando nuove acconciature che le dive di Hollywood porteranno al successo, tra le due
guerre nuove figure femminili provenienti dagli ambienti artistici e dalla strada iniziano a imporsi con nuovi tagli e stili diversi. Joséphine Baker e il mondo del jazz, la Petite tête del New Look di Dior, il Beehive del rock'n'roll e l'etichetta di Jacqueline Kennedy e della borghesia. Una presa di posizione che ha il suo apice negli anni Ottanta, quando gli
stili individuali delle donne varcano le soglie dei saloni e ne diventano i soli protagonisti.
Una grafica ricercata, illustrazioni, foto d'epoca e immagini contemporanee raccontano le acconciature, l'abbigliamento e gli stili delle giovani esponenti delle principali tendenze fiorite tra il 1920 e il 1980, e oggi di moda. Il volume si chiude
inoltre con una selezione dei più celebri hairstylist e saloni di coiffeur.

Fanno parte di questa collana
Consigliati