MUDEC PHOTO

LIU BOLIN. VISIBLE INVISIBLE

L'artista cinese di fama internazionale Liu Bolin è conosciuto al grande pubblico per le sue performance mimetiche, in cui, grazie a un accurato body painting, il suo corpo risulta pienamente integrato con lo sfondo. "Visible Invisible" è una mostra pensata ad hoc per gli spazi espositivi del MUDEC, promossa dal Comune di Milano-Cultura, MUDEC e prodotta da 24 ORE Cultura, in collaborazione con Boxart Gallery, a cura di Beatrice Benedetti. Luoghi emblematici, problematiche sociali, identità culturali note e segrete: Liu Bolin fa sua la poetica del nascondersi per diventare cosa tra le cose, per denunciare che tutti i luoghi, tutti gli oggetti, anche i più piccoli, hanno un'anima che li caratterizza e in cui mimetizzarsi, svanire, identificarsi nel Tutto: una filosofia figlia dell'Oriente, ma che ha conquistato il mondo intero, soprattutto quello occidentale. Contraddizioni tra passato e presente, tra il potere esercitato e quello subito: è la lettura opposta e complementare della natura delle cose, documentata dalle immagini di Liu Bolin. Dietro lo scatto fotografico che si conclude in un momento c'è lo studio, l'installazione, la pittura, la performance dell'artista: un processo di realizzazione che dura anche giorni, a dimostrazione di come un'immagine fotografica artistica non sia mai frutto di un caso, ma la sintesi di un processo creativo spesso complesso, che rivela la coscienza dell'artista e la sua intima conoscenza della realtà in tutta la sua complessità. È una lettura della performance fotografica che lo spazio MUDEC PHOTO accoglie in pieno, non limitandosi così a ospitare solo mostre fotografiche canoniche, ma allargando lo sguardo anche al mondo della fotografia ‘prima dello scatto', a quell'universo di ricerca preparatoria che è essa stessa performance artistica, coinvolgimento emotivo, attesa dell'attimo perfetto, concentrazione intima e lavoro di squadra; e infine, scatto.

Archivio
  • 19 giugno 2019 - 6 ottobre 2019PRERAFFAELLITI.
    Amore e desiderio
    Milano circa 80 dipinti iconici che difficilmente escono dal Regno Unito per essere prestati, quali l'Ofelia di John Everett Millais, Il risveglio della coscienza di William Holman Hunt, Amore ...
    Continua >>
  • 15 maggio - 15 settembre 2019LIU BOLIN. VISIBLE INVISIBLE
    L'artista cinese di fama internazionale Liu Bolin è conosciuto al grande pubblico per le sue performance mimetiche, in cui, grazie a un accurato body painting, il suo corpo risulta pienamente ...
    Continua >>
  • 1 maggio - 8 settembre 2019ROY LICHTENSTEIN. Multiple Visions
    Il Mudec presenta un grande maestro americano e una delle figure più importanti nell'arte del ventesimo secolo: Roy Lichtenstein. La sua arte sofisticata ha affascinato fin dai primi anni eroici ...
    Continua >>
  • 26.10.2018 - 24.03.2019I MACCHIAIOLI. Arte italiana verso la modernità
    Gli antefatti, la nascita e la stagione iniziale e più felice della pittura macchiaiola, ossia il periodo che va dalla sperimentazione degli anni Cinquanta dell'Ottocento ai capolavori degli anni ...
    Continua >>
  • PAUL KLEE. Alle origini dell'arte
    Artista dalla multiforme personalità, non solo pittore, ma anche musicista e teorico di grande forza, Klee ha rappresentato una delle figure più importanti del ‘900 per aver dato vita a diversi ...
    Continua >>
  • 21.11.2018 - 14.04.2019A VISUAL PROTEST
    The Art of Banksy
    Banksy, artista e writer inglese la cui identità rimane tuttora nascosta, è considerato uno dei maggiori esponenti della street art contemporanea. Le sue opere sono spesso connotate da uno sfondo ...
    Continua >>
  • 20.06.2018 - 04.11.2018MODIGLIANI ART EXPERIENCE
    Un affascinante racconto, ricostruito attraverso immagini, musiche, evocazioni e suggestioni, che ricompone davanti agli occhi del visitatore l'universo di Amedeo Modigliani pittore e scultore, e che ...
    Continua >>